Ricetta di Eva Scialò

Lasagna

La vita, a Napoli, è fatta di certezze scandite dai piatti della memoria. A Carnevale si mangia la lasagna. Chi la ama con l’aggiunta di uova sode, chi con il salame, chi entrambe, ognuno ha un sapore in mente che lo riporta in un morso alle tavole festose della sua infanzia. Gli ingredienti cardine che la caratterizzano nella sua natura partenopea sono le polpettine, la ricotta di mucca, il fiordilatte, e la pasta di semola insieme a tanto buon sugo di pomodoro. È proprio il caso di dire chi a vo’ cott e chi a vo’ crura, ma comunque piace a tutti.

  • 4
  • 2 ore
  • difficile
  • pasta

Ingredienti per quattro persone

 


250 g di lasagna liscia Garofalo
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. di parmigiano grattugiato
300 g di passata di pomodoro
½ cipolla bianca


250 g di carne di bovino macinata
100 g di pane raffermo
2 uova
50 g di pecorino romano grattugiato
200 g di ricotta di mucca
200 g di fiordilatte

 

Preparazione

 

 

In una pentola capiente, ponete sul fondo pochissimo olio e la cipolla tritata finemente. Quando sarà diventata trasparente, unite la passata di pomodoro, sceglietene una poco densa. Lasciate cuocere 30’ minuti a fuoco basso, spegnete quando il sugo è ancora fluido. Intanto, preparate le polpette, mettendo in ammollo, in una ciotola colma d’acqua, il pane raffermo fino a che non sarà lavorabile.

 

 

Create un impasto di pane strizzandolo fortemente con le mani, ponete in una ciotola insieme alla carne, alle uova e al pecorino, aggiustate di sale tenendo conto che il pecorino è già sapido, e impastate fino a ottenere una massa omogenea. Create delle palline grandi come nocciole. Friggetele in abbondante olio d’oliva.

 

 

Riducete il fiordilatte a dadini e passate a comporre la lasagna. Ungete una teglia rettangolare con dell’olio e ponete il primo stato di pasta fino a coprire uniformemente il fondo. Unite uno strato di sugo, poi terminate con la ricotta a ciuffi, dadini di provola, le polpettine e una spolverata di parmigiano.

 

 

Coprite il primo strato di altra lasagna cruda e proseguite fino a terminare gli ingredienti. Condite lo strato più superficiale solo con pomodoro e parmigiano.

 

 

Infornate in forno caldo a 180°C per 40’, lasciate intiepidire prima di servire.